Lettura & Poesie

Città invisibili : POLINIA : la città degli abbracci.

Pubblicato il Alessandro Emiliozzi

POLINIA : la città degli abbracci.

La città di Polinia sta su un’isola.

Si può raggiungere solo con una barca a vela perché i motori sono vietati.

Molti anni fa il coronavirus ha ucciso quasi tutte le persone.

Poi però è mutato e adesso non le uccide più, anzi le rende felici.

Qualcuno lo chiama il carinavirus.

Gli abitanti di Polinia cercano di scambiarsi il virus della felicità: si abbracciano e si baciano.

Adesso invece è vietato chiudersi in casa da soli.

La legge dice che bisogna stare con gli altri per almeno otto ore al giorno.

I vicini delle altre isole vorrebbero andare a Polinia per essere contenti, ma i suoi abitanti non vogliono per paura che il virus diventi di nuovo cattivo.

Alcuni abitanti di Polinia, pero’, vorrebero stare un po’ da soli e cercano la cura per guarire dal virus della felicita’.

 

Alessando Emiliozzi  

(III media A)