Scuola

L’orto al Sacro Cuore

Pubblicato il Voci di Corridoio
Voci di Corridoio - L'orto al Sacro Cuore

La nostra scuola non è conosciuta solo per la sua storia e le sue tradizioni, ma anche per altre cose.
Salite fino al piano del terrazzo (dove si fa ricreazione), andate verso le altalene e i campi di pallavolo e calcio. Troverete un qualche cosa di speciale: l’orto.

Questo orto è stato realizzato due anni fa dalla professoressa Marra insieme ad alcuni ex alunni. Se lo vedrete noterete che è abbastanza piccolo, ma è pieno di verdure che poi vanno a finire nella nostra mensa.

Ci sono ad es. i pomodori rossi che poi si trasformano in un sugo di pasta consistente ricco di sapore, le melanzane viola belle e grandi per la parmigiana e contorni vari, le zucche per le minestre e i risotti, le zucchine, il basilico che assapora tutti i cibi ecc…

Perché fare l’orto?

Secondo vari studi, è bene avere un orto nelle proprie abitazioni o dintorni proprio perché gli ortaggi sono considerati gli alimenti essenziali della nostra dieta. Inoltre si ha più probabilità di mangiare sano. Invece si ha meno probabilità di avere malattie dovute all’obesità (per es. il diabete e il colesterolo alto).

Come farlo?

Voci di Corridorio - Calendario della frutta di stagioneSe avete intenzione di farlo, dovete sapere che in ogni stagione si seminano ortaggi differenti in modo tale che il terreno sia fertile.

In inverno coltivate verdure che non tollerano né calore né l’eccesso di umidità. In questa categoria appartengono i broccoli, i carciofi, le patate, le carote…

In primavera è il turno dei cetrioli, pomodori, basilico, erba cipollina…

In estate coltivate ortaggi che sopportano il calore estremo e le distribuzioni frequenti di acqua. Ad esempio i cetrioli, la rucola, il melone, l’anguria…

Infine, in autunno e il turno di piante che hanno un ciclo breve. Quindi che vanno raccolte presto. In questo caso il cavolo, la lattuga, l’aglio rosa…