Sport

Il match del secolo

Pubblicato il Fabrizio Rosso

Un incontro da 600 milioni di euro

Il 26 Agosto a Las Vegas abbiamo assistito all’ evento sportivo dell’anno, se non del secolo. Si sono scontrati il moderno contro il passato, la novità contro la tradizione. Il fighter campione del mondo UFC McGregor si è imbattuto in una sfida straordinaria, provando a sconfiggere il boxeur più forte di tutti. È stato un match vinto principalmente dagli sponsor e dal pay-per view, che ha registrato record assoluto di visioni fino ad ora. L’irlandese d’eccellenza nelle mixed martial arts ha azzardato un incontro di boxe con Floyd “Money” Mayweather. Scelta sollevata e incitata da parte del presidente dell’ UFC Dana White; il quale, all’ ennesima provacazione da parte dell’ americano, ha deciso di far scendere in campo il più bravo tra i combattenti di questa disciplina.
Il match ha visto vincitore il quarantenne Mayweather che non si è fatto intimidire dall’avversario durante i “face to face” pre-gara. Al decimo round “Notorius” ha registrato la sconfitta per K.O. tecnico, dopo aver condotto una gara alquanto dignitosa, in particolare nei primi round. Come dice lui stesso il talento non esiste, ma l’ allenamento sì. Duro allenamento e sacrificio non sono bastati, però, a permettergli di riscrivere la storia ed incassare la modica cifra di trecentocinquanta milioni di dollari. Il campione di boxe, alla soglia dei quaranta, aveva già annunciato che sarebbe stata la sua ultima gara; ma Mcgregor non si è espresso sul suo futuro. Ci sarà una rivincita o, più probabilmente, lo vedremo a breve nell’Ottagono?

McGregor e Mayweather